Influencer Marketing: il 2017 sarà in crescita!

Influencer-marketing-Italia-2017

Secondo la rivista Forbes, un recente sondaggio rivela che ben l’84% del piano marketing per il 2017 sarà destinato all’influencer marketing!

Ma che cosa vuol dire davvero “influencer marketing”?

Si tratta di una specie di “terra di mezzo” fra il coinvolgimento di testimonial e la menzione di un determinato prodotto, in maniera “sottile” e “naturale”.

 

Kylie Jenner e i jeans FashionNova

Forbes racconta che è un po’ come tornare al liceo, camminare lungo il corridoio e ad un certo punto incontrare  Kylie Jenner (infuencer su Instagram) che sussurra “Amo i jeans FashionNova “. Ad un tratto ci si sente come qualcuno che sa qualcosa che nessun altro sa! Si sa che cosa lei indossa e che cosa preferisce. Questo è realmente ciò che è successo con Kylie Jenner, che ha collaborato con il marchio di abbigliamento Fashion Nova e in un post su Instagram ha palesato questa sua preferenza (raccogliendo più di 2,2m di mi piace!), trasmettendo così il messaggio: “ Non c’è bisogno di comprare abiti firmati per apparire come una superstar!”.

Una strategia “realmente” efficace

I brand quindi adesso sono disposti ad investire sempre di più in influencer e micro-influencer e la tendenza per il 2017 lo conferma. La motivazione sta soprattutto nel valore reale della strategia, che porta davvero vantaggi tangibili grazie al coinvolgimento di personalità influenti.

Si sa al giorno d’oggi il consiglio abbinato all’esposizione diventa una vera e propria “arma vincente”! Con una forte esposizione si emerge dalla massa dei social e del web e con il consiglio puoi realmente impattare sulle vendite, perchè il giudizio di un influencer di fatto “influenza” i giudizi del pubblico.

La pubblicità viene bloccata. Gli influencer no!

Gli influencer naturalmente sono presenti su diverse piattaforme social: Facebook, Twitter, Instagram e l’ultimo arrivato Snapchat. Un altro motivo che spinge molti brand  a fare “influencer marketing” è che il 47% dei consumatori on-line al giorno d’oggi blocca la pubblicità. Con gli influencer invece riescono a “fare breccia” perchè le persone li seguono e passano ore a guardarli! Questa tendenza in ogni caso non si sta limitando soltanto a determinati settori quali: la moda, lo sport o l’intrattenimento, ma sta coinvolgendo trasversalmente tutti i settori.

Rimani competitivo nel 2017

Le aziende che vorranno investire nel 2017 in questo tipo di marketing, dovranno anche tenere presente che dovrà essere integrato con un piano ben pensato di Content Marketing. I contenuti infatti saranno il vero valore aggiunto di una buona campagna di Digital PR, e saranno i “semi” che verranno seminati nei social, community, blog, twit etc…