Facebook: in arrivo un tasto contro le fake news

Fake news, bufale, informazioni false. Ogni settore, dal gossip alla tecnologia, è stato almeno una volta vittima di una bufala. Tutti siamo stati ingannati, arrivando a chiederci “Ma davvero?”. Lo scorso anno, negli Usa, oltre il 30% degli utenti leggeva una notizia fake più di una volta al giorno, anche semplicemente navigando su Facebook o Twitter.

Il nuovo tasto “i” su Facebook

Ecco allora che, il Social di Mark Zuckerberg, arriva in nostro soccorso con il tasto “i” per segnalare le info fasulle: un esperimento in cantiere per combattere le bufale.

Le notizie false, sui canali Social, sono diventate un vero e proprio caso a causa del moltiplicarsi di siti, piattaforme e strumenti, che diffondono info non veritiere, fuffa e truffe, ricondivise poi sui Social Network. Di conseguenza, gli utenti oggi sono più attenti a cosa leggono online e pretendono (giustamente) che il web sia più vigile e responsabile da questo punto di vista.

Diffidenza soprattutto verso i Social Network. Per questo il re di tutti i Social, Facebook, ha deciso di correre ai ripari per combattere le fake news con un test: l’introduzione sul canale del tasto “i”.

Al momento è solo una prova ma, in alcuni articoli che leggi in News Feed – se sei stato selezionato da Facebook per partecipare al test – potresti notare questo pulsante “i” (in alto a destra, sopra il titolo dell’articolo). Cliccandolo avrai info aggiuntive e dettagliate sulla notizia condivisa.

Secondo voi, si riusciranno così a sterminare le bufale dal web?