Facebook at work: il social va a lavoro!

Facebook-at-work-applicazione

Quando parliamo di social network a lavoro è sempre un argomento delicato! Avreste mai pensato che proprio il vostro capo vi avrebbe chiesto di stare su Facebook mentre siete a lavoro? Ebbene si, diventerà presto realtà! Da poco è stata lanciata la nuova applicazione Facebook at Work. Si tratta di un social network dentro al social network per eccellenza! Si rivolge alle aziende (per il momento solo poche selezionate e con più di 100 dipendenti) per facilitare la comunicazione interna e la collaborazione fra colleghi. Al momento come già detto sopra è una versione limitata e solo per iOs nella versione “prova”. Il lancio è stato annunciato da TechCrunch.

Funzioni di Facebook at Work

L’applicazione a livello di struttura assomiglia in tutto e per tutto al classico profilo personale Facebook: newsfeed, profilo, gruppi ed eventi aziendali in questo caso; l’unica grossa differenza che balza subito all’occhio è che al posto del classico blu predomina il bianco.

Facebook at Work - come funziona

Le funzionalità di questa app saranno davvero molte, ma forse due sono quelle chiave: sarà un mezzo per far interagire i colleghi fra loro, uno strumento di comunicazione interno che permetterà una maggiore privacy sui progetti aziendali.

Il dipendente avrà in questo modo un profilo aziendale separato da quello personale, l’applicazione nasce anche per questo motivo: separare il personale dal lavorativo. Semplicemente dovrebbero essere collegati e poter semplicemente passare dall’uno all’altro “switchando” fra i due account comodamente.

Il profilo aziendale Vs il profilo personale

Questo account aziendale sarà visibile solo alla cerchia ristretta dei dipendenti dell’azienda;  tutto quello che verrà pubblicato al suo interno sarà però visibile nel news feed dell’azienda, e questo sembrerebbe appunto un punto debole di questa applicazione a livello di privacy, anche se effettivamente si presume che tutti i contenuti saranno assolutamente inerenti l’azienda e non di altro genere!

Dovrebbe trattarsi quindi di un sistema davvero chiuso all’esterno, infatti al momento non è stato previsto alcuna forma di advertising o pubblicità, vista la sua accessibilità esclusivamente aziendale. L’unico dubbio che rimane davvero è se sarà un servizio gratuito o a pagamento, ma su questo ci saranno rivelazioni a breve immaginiamo! Per il momento potete scaricarla gratis solo su App Store e solo in determinati Paesi del mondo.

Un nuovo e intuitivo mezzo di comunicazione aziendale 

Forse il punto di vera forza è la consuetudine e la conoscenza personale che abbiamo tutti ormai verso la piattaforma social e che quindi potrebbe facilmente essere adottata volentieri anche dai dipendenti più scettici nei confronti degli strumenti aziendali di comunicazione interna. Facebook non ha infatti inventato niente di nuovo, esistono già molte soluzioni per la comunicazione interna aziendale, ma la popolarità e la diffusione capillare di questo social potrebbe davvero essere la spinta motivazionale più forte! Lo scopo è quello di sostituirsi via via alle numerose e infinite mail fra colleghi!

E voi cosa ne pensate di questa nuova piattaforma?

  • Alex Righetto

    È ora per Facebook di creare una costituzione, un parlamento, un governo ed una camera, nonchè un esercito. Si è già spinto oltre l’impero romano di un tempo. Confido in qualche barbaro.

  • Pingback: Facebook at work: il social va a lavoro! | Cosm...()