Come si misura l’efficacia del content marketing?

content-marketing-strategia

Come si misura il successo di una strategia di Content Marketing? Quali sono i KPI e le metriche da tenere sotto controllo?

Non sempre è facile ed immediato identificare con esattezza quali siano i fattori che consentono di individuare l’efficacia o meno della nostra strategia dei contenuti.

Noi abbiamo sintetizzato in 6 punti gli aspetti su cui vale la pena soffermarsi maggiormente per capire come sta procedendo la nostra strategia di content marketing:

1. Condivisioni social e commenti

Certamente uno degli indicatori più evidenti può essere il numero di azioni che sono state generate sui social, perchè in questo modo è possibile comprendere quanto è performante e coinvolgente il contenuto che abbiamo pubblicato per la nostra audience.

2. Tempo di permanenza

Anche misurare il tempo di permanenza sulla pagina ha la sua rilevanza, un KPI che può essere monitorato grazie ai dati di Google Analytics. Di solito un tempo di permanenza superiore ai 3 minuti è da considerarsi un indicatore positivo, che potrebbe raddoppiare addirittura  la possibilità che un utente tipo torni a visitare la nostra pagina o il nostro sito, perchè ha trovato dei contenuti interessanti per lui.

3. Lead generation

Sarebbe buona cosa impostare anche all’interno delle pagine dei post blog gli obiettivi, in modo tale che, se all’interno dell’articolo è presente una form di contatto, possiamo monitorare il numero di conversioni. Con Google Analytics si possono misurare le conversioni generate da ogni contenuto per capire quali siano quelli capaci di generarne di più.

4. Visitatori Unici

Misurare il numero di visitatori unici dei nostri contenuti può essere importante per capire quali siano davvero ingaggianti per la nostra audience specifica

5. Referral e link

La nostra attività di content marketing deve essere monitorata anche dal punto di vista dei link e dei referral. Sapere se altri blogger o piattaforme hanno linkato i nostri articoli potrebbe essere interessante per aprirci nuove opportunità di networking e trovare magari influencer del nostro settore, con cui avviare collaborazioni.

6. Il ruolo dei vecchi contenuti

Sembra che secondo una ricerca di HubSpot il 76% delle visite ad un blog arrivi da articoli che sono stati pubblicati almeno un mese prima e che il 92% dei lead arrivi da contenuti pubblicati nei mesi precedenti.

E voi quali strategie di monitoraggio state utilizzando? Scrivetecele nei commenti qui sotto!